Pagare le tasse

Pagare le tasse

IUC 2018: IMU - TASI - TARI

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 19/02/2018 sono state deliberate le aliquote IMU da applicare per l’anno 2018.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 19/02/2018 sono state deliberate le aliquote TASI da applicare per l’anno 2018.

Scadenze pagamenti IMU/TASI anno 2018:

  • acconto entro il 18 giugno 2018
  • saldo entro il 17 dicembre 2018

 

IUC 2017: IMU/TASI/TARI

IUC 2017: IMU, TASI, TARI

La TARI è la Tassa Rifiuti destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.L’art. 1, commi da 641 a 668, della legge 27/12/2013, n. 147 ha istituito in tutti i comuni del territorio nazionale a decorrere dal 1° gennaio 2014, la tassa sui rifiuti (TARI), destinata alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbanie di quelli assimilati avviati allo smaltimento.

Imposta sulla Pubblicità, Pubbliche Affissioni, Canone Occupazione Suolo Pubblico e Tari Giornaliera

Da 1 gennaio 2016 il servizio di accertamento e riscossione previsti dalle vigenti normative in merito all’Imposta Comunale sulla Pubblicità, ai Diritti sulle Pubbliche Affissioni ed al Canone Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche, previsti per l’anno 2016, verranno gestiti integralmente dal Comune di Bagnatica, così come da delibera di indirizzo della G.C. n. 86 del 09/11/2015.
 

Dichiarazione TASI

La dichiarazione TASI deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui ha avuto inizio il possesso dell’immobile o si sono verificate variazioni rilevanti per la determinazione della TASI. Per presentare la dichiarazione bisogna usare il modello messo a disposizione dal Comune.
 

TARES - Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi 2013

Dal 1° gennaio 2013, ai sensi dell’art. 14 del D.L. 201 e successive integrazioni e modifiche, è stato istituito il Tares - Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi – che sostituisce la vecchia Tarsu.
Il Tares, non soggetto a IVA, si differenzia dalla tassa rifiuti per diversi elementi.
1) Prevede la copertura dei costi al 100%. Ciò significa che tutta la spesa sostenuta per la gestione dei rifiuti, dovrà essere ripartita sugli utenti (famiglie e imprese).

Accertamenti TARSU

In caso di denuncia infedele o incompleta, l'ufficio comunale provvede ad emettere avvisi di accertamento e in rettifica, a pena di decadenza, entro il 31 Dicembre del terzo anno successivo a quello di presentazione della denuncia stessa.
In caso di omessa denuncia, l'Ufficio emette avviso di accertamento d'ufficio, a pena di decadenza, entro il 31 Dicembre del quarto anno successivo a quello in cui la denuncia doveva essere presentata.

Dichiarazione IMU

I soggetti passivi devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello  in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta. 
 
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell’imposta dovuta.
 

Pagine