Certificato di Agibilità

Classificazione

Classificazione Eventi della Vita:

Descrizione: 
Il certificato di agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti installati, valutate secondo la normativa. Il certificato viene rilasciato dal responsabile dell’area tecnica per gli interventi di nuova costruzione, per quelli di ricostruzione e per tutti quegli interventi su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni suddette.
Il soggetto che ha presentato il Permesso di costruire o la denuncia di inizio attività, o i loro successori, sono tenuti a chiedere il rilascio del certificato di agibilità su apposito stampato in bollo.
 
La documentazione da allegare è la seguente:
  • dichiarazione di conformità dell’opera rispetto al progetto approvato, nonché in ordine alla avvenuta prosciugatura dei muri e della salubrità degli ambienti (art. 25 comma 1 lettera b, DPR 380/2001) sottoscritta dal richiedente e dal direttore dei lavori;
  • dichiarazione di conformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche (art. 25 comma 3 lettera d, DPR 380/2001) sottoscritta dal richiedente e dal direttore lavori ;
  • dichiarazione di conformità in riferimento al contenimento del consumo energetico art. 25 comma 1 lettera c DPR 380/2001 e art. 8 D.lgs. n. 192/2005 (ex Legge 10/91) e copia documentazione progettuale e/o di variante;
  • copia del certificato del collaudo statico per le opere in C.A. ed in ferro (art. 25 comma 3 lettera a), DPR 380/2001) oppure dichiarazione di regolare esecuzione e perizia di idoneità statica delle strutture portanti rilasciata dal direttore lavori o altro tecnico abilitato;
  • dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico alle norme di legge vigenti rilasciato dalla ditta esecutrice (art. 25 comma 1 lettera c), DPR 380/2001) contenente la relazione sulla tipologia dei materiali, lo schema dell’impianto e la documentazione comprovante il possesso dei requisiti professionali
  • dichiarazione di conformità dell’impianto idrotermosanitario alle norme di legge vigenti rilasciato dalla ditta esecutrice (art. 25 comma 1 lettera c), DPR 380/2001) contenente la relazione sulla tipologia dei materiali, lo schema dell’impianto e la documentazione comprovante il possesso dei requisiti professionali
  • copia del certificato di prevenzione incendi, copia della ricevuta della richiesta per le attività e gli edifici aventi le caratteristiche previste dalla legge 07-12-1984, n° 818 ovvero dichiarazione di esenzione per gli edifici non soggetti;
  • copia della documentazione catastale dell’immobile, comprese le planimetrie, con prova dell’avvenuta presentazione in catasto;
  • copia autorizzazione all’allacciamento alla rete fognaria e/o all’ammissione allo scarico di acque reflue rilasciata dalla A2A Spa (oppure, nel caso di scarichi in suolo, autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Bergamo);
  • scheda relativa ai “Dispositivi contro le cadute dall’alto” con allegate le certificazioni del costruttore relative alle attrezzature installate;
  • attestato di certificazione energetica per i lavori per i quali, a decorrere dal 1 settembre 2007, è stata presentata DIA o richiesta di Permesso di Costruire ai sensi del punto 6.1 della D.G.R. 31 ottobre 2007, n. VIII/5773;
  • certificato di potabilità dell’acqua rilasciato dagli enti competenti (per immobili in zone non servite dall’acquedotto comunale);
Adempimenti: 

Entro 15 giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento, il soggetto che ha presentato la richiesta di permesso di costruire o la denuncia di inizio attività è tenuto a presentare all'ufficio tecnico comunale la richiesta di agibilità corredata dalla documentazione suddetta.

All'atto della presentazione il Comune di Bagnatica rilascia una ricevuta con il nominativo del responsabile del procedimento.

Costi: 

La pratica di agibilità è soggetta al solo pagamento del diritto comunale di segreteria e di istruttoria, attualmente € 50,00.

Tempi: 

Trascorsi 60 giorni dalla presentazione della richiesta corredata da tutta la documentazione, l'agibilità si intende attestata. Nel caso sia stato rilasciato un parere positivo dell'ASL il periodo è ridotto a 30 giorni. I termini possono essere interrotti dal responsabile del procedimento una sola volta entro quindici giorni dalla data di presentazione della richiesta esclusivamente per la richiesta di documentazione integrativa che non sia già nelle disponibilità dell'amministrazione comunale.

Note: 
Il certificato di agibilità è valido a tempo indeterminato.
Il rilascio del certificato di agibilità non impedisce l'esercizio del potere del Sindaco di dichiarazione di inagibilità di un edificio o parte di esso per cause sopravvenute.
Riferimenti: 
Livello di Informatizzazione attuale: 
Download modulistica